Events

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

CORSO PER DIRIGENTI PER LA SICUREZZA METODO MINDFULSAFETY

29 Maggio @ 14:00 1 Giugno @ 18:00

CONTENUTI DEL CORSO DIRIGENTI METODO MS

Modulo 1. Giuridico – Normativo:

  • sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;
  • organi di vigilanza e procedure ispettive;
  • soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa;
  • delega di funzioni;
  • responsabilità civile e penale e tutela assicurativa;
  • “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica” ex D.Lgs. 231/2001 e s.m.i.;
  • sistemi di qualificazione delle imprese e patente a punti in edilizia.
  • Orientamento giurisprudenziale di infortuni sul lavoro (comportamento eccentrico, abnorme, etc.)

Modulo 2. Gestione ed organizzazione della sicurezza:

  • modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (art. 30, D.Lgs. 81/08);
  • gestione della documentazione tecnico amministrativa;
  • obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione;
  • organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze; psicologia dell’emergenza e teoria cervello trino
  • modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all’adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell’art. 18 del D.Lgs. 81/08;
  • ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione.
  • Come i bias cognitivi incidono nella gestione ed organizzazione della sicurezza

Modulo 3. Individuazione e valutazione dei rischi:

  • Teoria degli errori e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi secondo le neuroscienze e la psicologia (bias cognitivi ed emotivi)
  • criteri e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi;
  • rischio da stress lavoro-correlato e neurobiologia dello stress;
  • rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale;
  • rischio interferenziale e gestione del rischio nello svolgimento di lavori in appalto;
  • misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio;
  • considerazione degli infortuni mancanti e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti;
  • dispositivi di protezione individuale;
  • sorveglianza sanitaria e neurobiologia: quando il lavoratore viene considerato idoneo alla mansione?

Modulo 4. Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori:

  • Dai bias cognitivi ai bias emotivi: tassonomia dei bias cognitivi e valore delle emozioni
  • il sistema delle scelte: sistema 1 VS sistema 2,
  • Come funziona l’attenzione: dal sistema1 al sistema2
  • competenze relazionali e consapevolezza del ruolo;
  • importanza strategica dell’informazione, della formazione e dell’addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale;
  • tecniche di comunicazione;
  • lavoro di gruppo e gestione dei conflitti;
  • consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
  • natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.
  • 1Pratica sui bias cognitivi, 2 pratiche sui bias emotivi, 1 pratica sulla relazione con se stessi, 1 pratica sulla gestione dei conflitti